MIGRANTI CURDI ALLE PORTE DELLA POLONIA

Continua la crisi migratoria tra la Bielorussia di Aljaksandr Ryhoravič Lukašėnka e la Polonia.

Se pur artificiale e provocata ad arte dall’illegittomo presidente Bielorusso burattino del presidente Russo, la crisi umanitaria ora esiste e va risolta accogliendo i profughi in Europa. Non sono possibili due pesi e due misure. Chi scappa, chi emigra va sempre aiutato.

Categorie:

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.