Un’esplosione si è sentita nel centro di Donetsk occupata vicino all'”amministrazione” di Denis Pushylin, il leader dell’autoproclamata Repubblica popolare di Donetsk

Petro Andryuschenko, consigliere del sindaco di Mariupol, ha comunicato che l’esplosione vicino alla cosiddetta amministrazione di Pushylin è avvenuta dopo alcuni giorni di sforzi per sostituire i collaboratori locali nel governo con i funzionari russi.

Categorie:

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.