Coronavirus, il chirurgo del villa Scassi Emilio Brignole primo medico genovese a morire sul campo

PUBBLICATO SULLA TESTATA GIORNALISTICA GENOVA24.IT

Genova. Tutti, in queste ore, lo ricordano come il dottore “buono e gentile” che operava dando sicurezza ai suoi pazienti e che era riuscito a trasmettere l’amore per la medicina ai due figli. Emilio Brignole è morto ieri a 68 anni, e senza nessuna patologia regressa, di Covid-19. Responsabile dei servizi chirurgici del Villa Scassi di Sampierdarena è il primo medico a morire “sul campo” a Genova.

Il villa Scassi, idealmente, aveva già perso l’ex primario Dino Pesce, ma questa volta il virus si è portato via un professionista che era ancora operativo e anzi per settimane aveva dato anche più di quanto avrebbe dovuto nella battaglia contro il “nemico invisibile”.

Generica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *