Aggiornamento del 17 aprile 2020

Prima di tutto la legenda.
Figura 1: Grafico di comparazione tra i casi totali di NORD/CENTRO/SUD/ISOLE dei casi totali. Sull’asse sinistro ci sono i dati del NORD, su quello destro CENTRO/SUD/ISOLE, per visualizzare meglio anche le regioni con meno casi. Attenzione: stasera la scale è LINEARE. La tabella in calce riporta i dati dei tempi di “raddoppio” T1/2 calcolati per tutte le voci considerate mediante regressione fatta sull’ultima settimana. Accanto ad ogni valore, tra parentesi, c’è la variazione rispetto ad ieri. Variazioni positive = rallentamento della salita; variazioni negative = incremento della salita.
Figura 2: Analisi delle variazioni giornaliere della % dei nuovi casi per NORD/CENTRO/SUD/ISOLE (ultimi 8 giorni!). Nota:
• Le linee tratteggiate con tratteggio grande uniscono i dati reali e servono a guidare l’occhio dell’osservatore lungo il trend
• Le linee tratteggiate con tratteggio piccolo sono le regressioni “lineari” (ovvero il trend lineare che meglio approssima l’andamento dei dati)
Figura 3: Analisi statistica delle variazioni giornaliere con proiezione statistica del massimo dell’epidemia per NAZIONALE, NORD, CENTRO, SUD e ISOLE (ultimi 9 giorni!). Si riporta il logaritmo naturale della % di variazione giornaliera rispetto ai casi totali [=100 x (casi totali oggi-casi totali ieri)/casi totali ieri]. Nota:
• Quando le linee di tendenza toccano l’asse X si ha che i casi totali variano dell’1% e si può considerare l’epidemia come terminata.
• Nella legenda è riportato il coefficiente di correlazione
• IN PARENTESI LE PREVISIONI CON BASSA AFFIDABILITA’ STATISTICA
Figura 4: Grafico della variazione dei nuovi casi giornalieri a livello NAZIONALE in funzione del numero dei tamponi fatti in quel giorno per il Mese di Aprile. Nel quadrato rosso è indicato il dato odierno.

Anche stasera è una serata di…buon consolidamento

  1. Innanzitutto, i tamponi (Figura 4): oggi nuovo record assoluto (65705, ieri 60999).
  2. Cominciamo dalla Tabella di figura 1. Finalmente le ISOLE e SUD sono arrivati quasi al livello del CENTRO/NORD per la crescita dei decessi.
  3. Inoltre le ISOLE crescono in modo davvero lento in termini di nuovi contagiati, confermando che Sicilia e Sardegna sono davvero le aree più virtuose del Paese.
  4. Per quanto riguarda la discesa della % dei casi (Figura 2), stasera NORD e ISOLE hanno buona SIGNIFICATIVITA’ (R2>0.5). SUD è al margine della significatività e CENTRO è poco significativo. La forte fluttuazione (aumento notevole di % di casi giornalieri nel CENTRO e nel SUD) di ieri si fa sentire.
  5. Stasera torna il grafico predittivo dato che NORD e NAZIONALE sono significativi. Alcune note.
    a. Le ISOLE hanno una significatività spaventosa, e la previsione di 1% di casi è per domani…vedremo, eh. Sia chiaro che la previsione stessa ha un margine di incertezza (il calcolo statistico da una forbice possibile da domani al giorno 22 Aprile).
    b. Per NAZIONALE/NORD/SUD si parla, con buona confidenza, dell’ultima settimana di Aprile.
    c. CENTRO, oggi meno significativo, va comunque alla fine di Aprile.

Riassumendo: anche stasera, lentamente, ci avviciniamo a quello che –molto arbitrariamente- abbiamo considerato un obiettivo: l’1% di crescita giornaliera dei casi, con un trend a decrescere. Il numero di tamponi è finalmente elevato, stiamo scovando casi meno sintomatici (e infatti la pressione sui presidi ospedalieri è MOLTO diminuita) e si spera che la prossima settimana di distanziamento sociale ci porti ad una situazione, finalmente, di mitigazione forte della pandemia.

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.