Bucha, le immagini dal drone confermano la posizione dei corpi dei civili uccisi

Nuove immagini ad alta definizione, girate da un drone nel cielo di Bucha tra il 23 e il 30 marzo scorso, confermano quanto osservato attraverso gli scatti dal satellite di Maxar Technologies, che però mostravano evidenti limiti dal punto di vista della risoluzione. I video sono stati diffusi dalla testata online Meduza, pubblicazione in lingua russa che ha spostato la sua sede dalla Russia alla Lettonia, nel 2014, per stare alla larga dall’influenza del Cremlino

Categorie:

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.