la fortezza dell’acciaieria Azovstal di Mariupol in tempo di pace e poi dopo quasi due mesi di guerra.

Il video prima e dopo mostra il livello della distruzione che Mariupol ha subito dopo quasi due mesi dei bombardamenti quasi costanti da parte dell’artiglieria russa, dei mortai e degli attacchi aerei. I combattenti ucraini e centinaia di civili sono accampati nel corso dell’assedio e un numero imprecisato rimane nel labirinto delle stanze e i passaggi sotterranei della fabbrica con l’esaurimento delle scorte del cibo all’interno.

Categorie:

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.