Un’altra auto attraversata dalla raffica dei colpi è stata trovata vicino a Bucha

È stato riportato che 12 marzo, 15 auto con i civili e con la scritta “bambini” stavano andando da Zvdizhevka. Gli invasori hanno fermato la colonna nel distretto di Gavron senza permettere alle persone di andarsene. La mattina dopo i residenti hanno provato di nuovo di partire e i russi hanno attaccato la colonna con delle mitragliatrici.

Le persone nella prima auto sono morte sul posto. Tra di loro c’era un bambino di due anni.

Categorie:

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.