👈 In un cimitero di Varsavia, la capitale della Polonia, un gruppo di attivisti ha versato vernice rossa sul volto di Sergei Andrev, ambasciatore russo in Polonia. Gli attivisti si sono schierati contro di lui cantando gli slogan “fascisti” e “assassino”

Categorie:

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.